Senza categoria

Ospedale di Eboli, rinviati a processo tre medici

EBOLI. Un pezzo di tubo del drenaggio lasciato nell’addome e due anni di forti dolori: questo l’esito di un intervento alla prostata a cui un paziente si è sottoposto presso l’ospedale di Eboli “Maria Ss. Addolorata”. Attualmente, il pubblico ministero della Procura di Salerno ha rinviato a processo i tre medici che hanno eseguito l’intervento e che hanno lasciato la sala operatoria subito dopo averlo terminato. Dovranno, quindi, rispondere di condotta omissiva e lesioni personali.

Articoli correlati

Back to top button