Cronaca

Parcheggiano, espongono il contrassegno per disabili e vengono multati: succede a Castellabate

CASTELLABATE. Parcheggiano, espongono il contrassegno per disabili e vengono multati. Succede a Santa Maria di Castellabate. Nel paesino divenuto famoso grazie al film “Benvenuti al Sud” i disabili non hanno diritto ad un parcheggio gratuito. La segnalazione è arrivata al giornale L’Occhio di Salerno e Provincia da un nostro lettore.

La testimonianza

È la testimonianza di una famiglia che ha deciso di trascorrere le vacanze nel paese di Santa Maria di Castellabate, ma ne è rimasta fortemente delusa. Con loro, infatti, a trascorrere le vacanze c’era anche la suocera, una persona anziana con svariati problemi di salute che per questo possiede il contrassegno per disabili.

Decidono di trascorrere del tempo passeggiando lungo le strade del paesino, ma succede qualcosa di veramente strano.



Parcheggiano prima nella piazza principale e poi sul Lungomare De Simone, espongono il contrassegno, ma vengono ugualmente multati. Una multa di 10 euro se pagata entro 7 giorni, altrimenti di 41 euro. Allibiti, cercano spiegazioni rivolgendosi ai vigili urbani che comunicano che in realtà nel comune non esiste nessun’area in cui i disabili possano sostare gratuitamente.

La famiglia sconcertata è ora costretta a pagare la multa, ma chissà se deciderà di ritornare mai nel paesino che ha ispirato migliaia e migliaia di italiani tramite le scene del film “Benvenuti al Sud”.

Articoli correlati

Back to top button