Cronaca

Parcheggiatori abusivi tornano all’Arechi: la denuncia

SALERNO. Sono ritornati all’Arechi, e non sono i calciatori granata. Nuovamente polemica a causa della presenza dei parcheggiatori abusivi durante i match casalinghi della Salernitana. Secondo quanto riporta Salerno Notizie numerosissime sono state le segnalazioni di pagamento del doppio dazio: oltre a Salerno Mobilità, infatti, anche questi signori pretendono soldi dagli automobilisti.

Chi ha rifiutato di versare la quota richiesta ha trovato la propria vettura danneggiata. Dopo un periodo di calma a seguito del blitz dei carabinieri sembra che l’erba cattiva sia già ricresciuta.

«Volevo segnalare – scrive una cittadina – la piaga che affligge la nostra città, ormai da secoli, sotto gli occhi di tutti ma che, ahimè nessuno vede (comprese le forze dell’ordine troppo impegnate a tenere d’occhio quei facinorosi dei tifosi): i parcheggiatori abusivi allo stadio.

È impensabile pagare il gratta e sosta al comune più il pizzo agli abusivi. Se cerchi di effettuare uno solo dei pagamenti si può incorrere nella multa da parte del comune se decidi di pagare il solo pizzo o la distruzione dell’auto se decidi di mettere solo il regolare “grattino” imposto dal comune.

Io, personalmente, ho trovato l’auto tutta graffiata entrambe le volte all’uscita dallo stadio quest’anno. La prossima volta proverò diversamente sperando che la mia mancanza nei confronti del comune passi inosservata (come i parcheggiatori abusivi) e mi scappotti la multa».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button