Cronaca

Piogge nel Salernitano, ne risente anche l’agricoltura

Piogge torrenziali e forti raffiche di vento hanno flagellato il Salernitano arrecando gravi danni all’agricoltura. Confagricoltura Salerno segnala forti danni in particolare nella zona di Eboli-Capaccio per scopertura di serre e per colture a pieno campo frutticole ed orticole allagate.

Il fiume Sele è ai livelli di guardia e la zootecnia è in affanno a causa dell’eccesso di acqua che non permette uno smaltimento costante e regolare degli effluenti di stalla.

Piogge nel Salernitano, danni all’agricoltura

Si segnalano danni anche in Costiera Amalfitana, specialmente per smottamenti che hanno interessato limoneti e colture vitivinicole. Particolarmente compromesse appaiono le colture a cereali attualmente in atto nel Vallo di Diano dove si registrano estesi allagamenti.

“È ancora presto per avere un quadro preciso della situazione – afferma Antonio Costantino, presidente di Confagricoltura Salerno. Chiediamo alla Regione di attivarsi per la verifica dei danni subiti dalle aziende agricole ed eventualmente per chiedere lo stato di calamità naturale”.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button