Cronaca

Lutto a Pisciotta, è morto l’ex sindaco Cesare Festa: fu anche consigliere comunale di Salerno

Lutto a Pisciotta, è morto l’ex sindaco Cesare Festa. La tragedia è avvenuto nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre, per motivi ancora sconosciuti. Fu anche consigliere comunale di Salerno. Lo riporta InfoCilento.

Morto Cesare Festa, fu sindaco a Pisciotta

Tutta la provincia di Salerno piange il politico Cesare Festa. L’uomo fu eletto primo cittadino di Pisciotta nel 2005 ed è stato anche consigliere comunale di centro-destra a Salerno.

La carriera politica

Festa è stato in carica come sindaco dal 5 aprile 2005 al 7 novembre del medesimo anno per poi diventare nuovamente primo cittadino il 29 maggio 2007 ed è restato in carica fino ad aprile 2011. In passato ha fatto parte dell’Msi e Alleanza Nazione al comune di Salerno come consigliere d’opposizione nelle giunte a trazione deluchiana.

I messaggi di cordoglio

Tanti i messaggi di cordoglio una volta diffusa la notizia. Tra questi quello di Roberto Celano, capogruppo di Forza Italia al Comune di Salerno: “Ho appena appreso la triste notizia della dipartita dell’amico Cesare Festa. Cesare è stato un signore della politica, un galantuomo. Con lui ho avviato la mia esperienza in Consiglio Comunale. il declino fisico di Cesare è iniziato a seguito di infamanti provvedimenti giudiziari rivelatisi ovviamente privi di fondamento, a seguito dei quali, da persona profondamente onesta quale era, ha vissuto anni di sofferenze interiori. Per me è stato una guida. Lo ricordo con grande affetto“.

Anche Gigi Casciello, giornalista, ex deputato e coordinatore provinciale di azione ha voluto esprimere il proprio cordoglio: “Cesare Festa e’ stato un protagonista leale, competente, appassionato della politica salernitana. E per me è stato un amico con il quale ho condiviso un lungo pezzo di strada in battaglie nelle quali ci siamo ritrovati spesso soli, anche osteggiati dai rispettivi partiti di appartenenza. Ora che Cesare e’ nell’abbraccio di Dio i ricordi si rincorrono con la nostalgia di aver perso un amico“.

Figura anche Sergio Valese, ex militante del Msi, tra i tanti messaggi di addio espressi dai volti della politica salernitana: “Una cattiva notizia, davvero brutta, appena appresa: Cesare Festa, camerata integerrimo, autentico, è andato oltre. Irrompono, in questo tristissimo momento, nella mente, e nel cuore, i ricordi della comune militanza, contrassegnati da tante “storiche” battaglie, da incontenibili entusiasmi, ricorrenti delusioni, persino da accesi contrasti, legati a “diversi” modi di concepire il partito e la sua politica, che hanno accompagnato gli anni della nostra più assidua ,totale, militanza politica che ci ha visti, sempre, costantemente, uniti, fianco a fianco, quando si trattava di affrontare il nemico esterno che ci assediava…

Oggi posso dire che Cesare è stato un gigante della nostra Comunità per preparazione, capacità di analisi politica, impegno amministrativo, fermezza d’animo, assoluto disinteresse….Senza indulgere nella retorica è lecito affermare che con lui se ne va una delle ultime e tra le più significative figure della destra politica Salernitana…

A Dio, amico mio, ritrovato dopo tanti anni, ed oggi perduto ma solo nella immanente scomparsa fisica: di te, in me, come in tanti altri, resterà l’onore di averti conosciuto e di avere sopratutto riconosciuto il il tuo “passaggio” come uno straordinario esempio di vita“.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio