Cronaca

Vallo della Lucania, positivo al Covid viene “parcheggiato” al San Luca per 3 ore in ambulanza

Coronavirus, un paziente contagiato ha atteso ore in ambulanza per avere accesso al pronto soccorso dell'ospedale San Luca

Emergenza coronavirus, gli ospedali sono saturi. I pazienti sospetti Covid sono costretti ad attendere sulle ambulanze prima di poter avere accesso al pronto soccorso così come è successo a Vallo della Lucania. Un paziente, infatti, ha atteso 3 ore davanti all’ospedale San Luca.

Paziente Covid attende 3 ore in ambulanza

L’episodio è accaduto nella serata di sabato. Protagonista un paziente vallese positivo al coronavirus. I familiari, di fronte a episodi di desaturazione, hanno allertato i sanitari del 118. Sul posto è giunta una ambulanza attrezzata che avrebbe avuto indicazioni di trasferire il paziente al “San Luca”.

Nel nosocomio vallese, però, non può accogliere pazienti covid. I sanitari del 118, avendo avuto indicazioni in tal senso, hanno comunque lasciato l’uomo all’esterno del pronto soccorso.  È il presidio di Agropoli, allestito come covid hospital, a dover accogliere i malati ma in questa circostanza pare fosse saturo. 

L’intervento dei carabinieri

Sul posto sono giunti anche i carabinieri della stazione di Vallo della Lucania, guidati dal comandante Sergi, che hanno cercato di ricostruire l’accaduto. L’uomo, dopo ore, è stato visitato. Il medico di turno ha ritenuto non necessario il ricovero e cosi, sempre a bordo di una ambulanza attrezzata, è stato riportato a casa.

Fonte: Infocilento

 

Articoli correlati

Back to top button