Cronaca

Presunti abusi su una ragazzina di 10 anni: madre e fratellastro assolti in appello

Ragazzina violentata a Tramonti, giudizio ribaltato in appello: assolti madre e fratellastro di una ragazzina di 10 anni

Ribaltato il giudizio sulla vicenda di una ragazzina che secondo l’accusa sarebbe stata violentata a Tramonti: sono stati assolti in appello madre e fratellastro di una ragazzina di 10 anni perché il fatto non sussiste. Inizialmente erano stati condannati rispettivamente in primo grado a 10 e 7 anni di reclusione come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Ragazzina violentata a Tramonti, giudizio ribaltato in appello

In occasione della prima udienza, fu illustrato il contenuto di una seconda perizia effettuata nei riguardi della ragazzina da cui emerse la sua incapacità a testimoniare. Sulla vicenda hanno indagato i carabinieri tra i comuni di Tramonti e Nocera Inferiore ed inizialmente fu condannato a 14 anni anche il padre.

La nuova sentenza

In appello, la sentenza è stata dunque ribaltata per madre e fratellastro della giovane. La donna fu condannata per per non aver impedito quelle presunte violenze, il fratellastro per averle consumate. Una indagine iniziata nel 2016, in seguito a delle confidenze di un vicino ai carabinieri su quanto sarebbe accaduto in casa della coppia.

Articoli correlati

Back to top button