Cronaca

Blitz antidroga a Scafati, lady cocaina resta in carcere

Resta in carcere la lady cocaina Veruska Muollo. Lo hanno stabilito i giudici del tribunale del Riesame che nelle scorse ore hanno annullato l’ordinanza a carico di alcuni indagati coinvolti nel blitz antidroga dello scorso settembre a Scafati.

Riesame, resta in carcere la lady cocaina Veruska Muollo

Se per lady cocaina, 44enne di Torre Annunziata, la misura non è stata attenuata, nei confronti di altri indagati è stata annullata la misura cautelare. È il caso di Teresa Fienga e di Antonio Pedone, entrambi tornati in libertà come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino nell’articolo a firma di Viviana De Vita.

Blitz antidroga a Scafati, gli altri scarcerati

Torna in libertà anche Salvatore Squillante, per il quale è stata annullata l’ordinanza per gravi indizi di colpevolezza. Accolto parzialmente il ricorso per Maria Grazia Acanfora e Morena Carotenuto. Restano entrambe ai domiciliari ma con un quadro indiziario più lieve. Resta in carcere Carmine Alfano.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto