Ricorso di Amalfi, Pisa e Genova per la conduzione della 64ª Regata

regata-comuni-amalfi-pisa-venezia-genova

Ricorso dei comuni di Amalfi, Pisa e Genova, anomalie nella conduzione della gara da parte degli arbitri FICSF, durante la 64ª Regata

Ricorso congiunto dei comuni di Amalfi, Pisa e Genova che lamentano anomalie nella conduzione della gara da parte degli arbitri FICSF, durante la 64ª Regata delle Antiche Repubbliche Marinare.

Ricorso di Amalfi, Pisa e Genova dopo la la 64ª Regata

I comuni di Amalfi, Pisa e Genova hanno presentato ricorso. Il reclamo è arrivato il giorno dopo la 64ª Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, svoltasi a Venezia. Proprio l’imbarcazione della Serenissima ha tagliato il traguardo per prima.

Ecco il comunicato stampa delle tre città:

Amalfi, Genova e Pisa hanno presentato ricorso agli arbitri della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) relativamente a diverse anomalie riscontrate. In particolare relativamente al posizionamento del campo di regata, alle operazioni di partenza e di sorteggio, e, stando a quanto riferito da timonieri ed equipaggi anche relativamente a invasioni di corsia.

Tutto ciò nonostante le raccomandazioni avanzate in sede di consiglio di regata tenutosi alla vigilia dell’evento.

TAG