Cronaca

Battipaglia, rissa tra 16 giovani per una ragazza ‘contesa’: tutti denunciati, 15 sono minorenni

Rissa per una ragazza alla stazione di Battipaglia, 16 giovani denunciati: un ragazzo nella rissa è finito sulle rotaie

Sono stati trovati i responsabili di una rissa andata in scena alla stazione di Battipaglia nel tardo pomeriggio dello scorso 27 aprile. In quell’occasione, tra due gruppi di giovani è scoppiata una rissa iniziata nelle vie cittadine di Battipaglia e culminata all’interno della locale stazione ferroviaria. I ragazzi si sono dati alla fuga alla vista dell’intervento delle forze dell’ordine.

Rissa alla stazione di Battipaglia, individuati i responsabili

Sono iniziate le indagini da parte della Polizia Ferroviaria di Battipaglia, a partire dalle testimonianze di due minori identificati sul luogo della rissa, i quali hanno dichiarato che mentre erano insieme ad altri amici in Via Italia, sono stati aggrediti da un altro folto gruppo di ragazzi.

Motivo della rissa una rivalità amorosa: due ragazzi dei rispettivi gruppi erano interessati alla stessa ragazza. I giovanissimi coinvolti sono apparsi del tutto incuranti dei numerosi passanti, comprese donne e bambini, presenti nella centralissima Via Italia e della incolumità dei viaggiatori che si trovavano nella stazione ferroviaria.

Le indagini

Le immagini degli impianti di videosorveglianza presenti all’interno dello scalo ferroviario hanno consentito non solo di ricostruire la dinamica della seconda rissa (quella in stazione), ma anche di documentare le intemperanze dei ragazzi, che del tutto indifferenti al pericolo, nelle fasi concitate dello scontro, hanno attraversato più volte i binari, noncuranti dei treni in transito ed hanno dato vita ad una colluttazione a ridosso della linea gialla, tanto che un giovane nella rissa è finito sulle rotaie e solo il provvidenziale intervento degli agenti della Polfer ha  fortunatamente evitato il peggio. I 16 partecipanti, 15 minorenni e 1 maggiorenne sono stati tutti individuati e denunciati per rissa.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button