Cronaca

Salerno, aggrediti due dipendenti comunali: uno finisce in ospedale

La denuncia della Cisl Fp Salerno

Ieri, 14 giugno, sono stati aggrediti due dipendenti comunali presso il Settore Servizi Demografici del Comune di Salerno in via Picarielli. Una delle due vittime di pestaggio, è stato colpito con inaudita violenza, mentre svolgeva i propri compiti istituzionali. L’uomo ha dovuto fare ricorso alle cure mediche presso l’ospedale “Ruggi”.

Salerno, aggrediti due dipendenti comunali

A denunciare l’accaduto il segretario provinciale della Cisl Fp Salerno, Raffaele Vitale, e il segretario aziendale Guido Nicola Monaco che invitano l’Amministrazione comunale “ad attivare tutte le procedure atte a tutelare il personale del Settore Servizi Demografici da aggressioni fisiche e verbali da energumeni e personaggi vari che pretendono in assenza di quanto richiesto il rilascio di certificati e quant’altro sfogando la propria rabbia nei confronti dei dipendenti. Siamo stanchi di vedere mortificato, fisicamente e non solo, il personale dipendente al cospetto di chi vuole far valere le ragioni della prevaricazione e della violenza“.

La carenza di personale negli uffici comunali

Gli operatori del Settore Servizi Demografici, oberati da notevoli attività istituzionali, aggravati da una carenza di personale, riescono malgrado tutto a garantire, con il quotidiano impegno, l’erogazione ai cittadini di tutti i certificati, carte d’identità e quant’altro – proseguono Vitale e Monaco – ma nonostante ciò sono ancora una volta costretti a subire sulla loro pelle le conseguenze di atti di inciviltà“.

La Cisl Fp esprime la massima solidarietà ai lavoratori aggrediti e si adopererà affinché l’Amministrazione comunale e il Direttore del Settore Servizi Demografici attuino soluzioni efficaci per la salvaguardia dei dipendenti.

 

Articoli correlati

Back to top button