Salerno, assessore con mascherina abbassata durante i controlli: la vicenda su un media nazionale

salerno-assessore-mascherina-abbassata-controlli

Salerno, assessore al Commercio Dario Loffredo con mascherina abbassata durante i controlli: la vicenda su un media nazionale

Salerno, controlli e maxi multe a chi è senza mascherina nella mattinata di oggi, 25 luglio, in seguito all’ordinanza emanata da Vincenzo De Luca. Sulla sua pagina Facebook, il primo cittadino, Vincenzo Napoli, ha postato alcune foto delle operazioni di stamane: proprio nelle immagini, però, si nota che l’assessore al Commercio Dario Loffredo è con la mascherina abbassata sotto il collo. La disattenzione dell’assessore non è passata inosservata agli utenti che si sono scatenati sul web.

Assessore con mascherina abbassata: vicenda su media nazionale

L’uso della mascherina è obbligatorio soltanto nei luoghi chiusi, oppure all’aperto in presenza di altre persone che costituiscano un assembramento: dal momento però che tutti gli altri presenti sembrano indossarla, e anche l’assessore manteneva la distanza interpersonale prescritta, forse Loffredo l’aveva momentaneamente abbassata in quel momento. Dalle foto però non sembra averla messa.

Come prescrive l’ordinanza di ieri della Regione Campania, infatti: “È fatto obbligo, all’aperto, di portare con sé la mascherina e di indossarla ogni qualvolta la distanza interpersonale sia inferiore a 1 metro. L’eventuale inosservanza è punita ai sensi del successivo articolo 6″. Il successivo articolo 6 in questione prescrive, appunto, i mille euro di multa per i trasgressori.

Il sindaco Napoli

Questa ultima ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è giusta e va applicata senza sconti a nessuno. Non solo i gestori degli esercizi commerciali ma anche i clienti degli stessi, devono rispettare le medesime norme.

Dobbiamo pensare che questa deve essere una battaglia di tutti per sconfiggere questo virus. Ognuno di noi deve fare la propria parte. Gli atti repressivi sono la soluzione estrema che verranno comunque applicati se la situazione non cambia. Il Covid non è stato sconfitto.

Ognuno di noi dovrebbe attenersi a semplici regole e comportamenti: lavarsi le mani, mantenere le distanze di sicurezza, evitare assembramenti ed indossare la mascherina. Intanto che arrivi il vaccino. Non è sicuramente facile controllare tutti e tutto. Deve scattare un meccanismo interiore nella coscienza di ognuno. Alle azioni persuasive, per chi sbaglia, seguiranno anche durissime azioni repressive se necessarie. Speriamo che i miei concittadini capiscano che bisogna salvaguardare la propria e l’altrui salute”.

Gli utenti criticano l’assessore senza mascherina

Lo scivolone dell’assessore Loffredo non è sfuggito all’occhio attento dei sostenitori del sindaco Napoli che, sotto alle fotografie pubblicate su Facebook dal primo cittadino, hanno commentato la sua disattenzione. “Dica all’assessore – scrive un cittadino, rivolgendosi al sindaco – che la mascherina non va indossata come sospensorio per la mascella inferiore. Soprattutto quando si vanno a fare i controlli ad altri, e quando ‘non è garantita la distanza tra persone non appartenenti allo stesso nucleo convivente’. Magari nello staff prendete qualcuno un po’ più arguto a scattare le foto”. Un’altra utente invece scrive: “Controllare che si indossino le mascherine, tenendo la propria abbassata. La coerenza proprio”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG