Cronaca

Salerno, chiusa nota pizzeria: dipendenti con febbre sospetta

Salerno, i proprietari della nota pizzeria “Pepe Nero” situata sul lungomare Colombo, hanno deciso di chiudere dopo la febbre sospetta di due dipendenti. Attesa per i risultati dello screening al quale è stato sottoposto tutto il personale.

Pizzeria chiusa a Salerno

È la stessa titolare Anna Guadagno a spiegare la scelta: autonomamente ha messo un avviso sul profilo Facebook del locale al Polo nautico per avvertire la clientela. «Pur non avendo avuto nessun caso di Covid 19 dichiarato – ha sottolineato la proprietaria di Peppe Nero -, alla sola insorgenza della febbre in due nostri dipendenti, a distanza di giorni l’uno dall’altro, abbiamo fatto scattare la nostra prassi consolidata di sicurezza nella conduzione dell’attività. Subito abbiamo deciso di sospendere la pizzeria, già sabato scorso, sapendo che ci sarebbe stato un notevole afflusso di persone, specie sulla nostra bella terrazza a mare: la sicurezza della nostra clientela per noi è un patrimonio che curiamo fin dalla singola pietanza, figuriamoci in questi casi».

«Siamo in attesa dei risultati dello screening al quale abbiamo sottoposto tutto il personale che lavora nella nostra attività e, sempre precauzionalmente, abbiamo fatto una sanificazione aggiuntiva e un’altra la faremo prima di aprire. In queste cose, meglio abbondare in sicurezza che “deficere”».

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto