Cronaca

Salerno, al via le demolizioni nell’ex pastificio Amato di Mercatello: il progetto

Il Molino, invece, sarà parte integrante del nuovo progetto avviato da Intesa Immobiliare srl

Salerno, sono iniziati ieri pomeriggio, 24 giugno, i lavori di demolizione dell’ex pastificio Antonio Amato a Mercatello. I primi interventi stanno riguardando l’abbattimento della vecchia palazzina che ospitava gli uffici amministrativi e delle fondazioni delle strutture già demolite in passato. Il Molino, invece, sarà parte integrante del nuovo progetto avviato da Intesa Immobiliare srl.

Salerno, al via le demolizioni nell’ex pastificio Amato

Come riporta “Il Mattino”, con il Nuovo Molino, saranno 135 gli appartamenti di nuova costruzione in un’area di 14.800 mq con 13.700 mq di aree esterne ed oltre 300 posti auto e 3.700 mq di superficie commerciale. Preservata la continuità del vecchio edificio con il nuovo: il basamento del mulino Amato prosegue e si integrerà nella nuova architettura, diventando una torre e citando il silos esistente.

Protagonista del progetto è anche il paesaggio, studiato da Vera Scaccabarozzi e Lorenzo Rebediani che si tradurrà in un sistema di pergole per definire le zone d’ombra per la sosta, legandosi agli elementi architettonici locali e citando il vicino Giardino della Minerva anche attraverso la trasposizione di parterre di erbe medicinali salernitane, dislivelli e linee d’acqua.

Il Molino Nuovo ospiterà anche una scuola e una struttura museale, e le residenze sono state studiate per garantire un ampia gamma di offerta sul mercato. Nel nuovo complesso, che andrà in cantiere entro la primavera del 2019, è previsto anche un fronte commerciale di circa 200 metri lungo via Parmenide, con uffici e negozi.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button