Cronaca

Salerno, dissequestrate le Fonderie Pisano

SALERNO. Dissequestro totale: le Fonderie Pisano possono riprendere l’attività produttiva.

La decisione è arrivata nel pomeriggio, quando i giudici del tribunale del Riesame, hanno accolto il ricorso presentato lo scorso novembre dal legale dell’opificio di via dei Greci.

Per i giudici, l’Aia (autorizzazione integrata ambientale) rilasciata nel 2012, era legittima. Altro punto nodale che ha fatto scattare il dissequestro riguarda il superamento delle criticità ambientali, infatti, dagli esiti dei controlli svolti dall’Arpac nel mese di agosto, i limiti tabellari dei parametri relativi agli scarichi hanno attestato la conformità.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button