Cronaca

Salerno, dissequestrato l’hotel degli incontri “hard”

SALERNO. È stato dissequestrato, anche se parzialmente, l’hotel Blu. Finito sotto indagine per sfruttamento della prostituzione. Rimangono ancora sotto sequestro le camere da letto, dove si presume siano avvenuti incontri occasionali tra clienti e prostitute. Il lido, il ristorante e la discoteca sono state restituite al proprietario nella giornata di ieri.

Secondo alcune conversazioni intercettate durante le indagini, è emerso che l’albergo era luogo di ritrovo per incontri a pagamento. Tra le prostitute sfruttate, anche Alina Roxana Ripa, la romena ritrovata cadavere in zona San Leonardo il 31 dicembre 2015.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto