Cronaca

Salerno, sospeso finanziere infedele: prometteva favori in cambio di assunzioni

Salerno, finanziere infedele sospeso: favori in cambio di assunzioni. L'accusa sarebbe di induzione indebita a dare o promettere

Emergono dettagli sulla vicenda del finanziere sospeso Salerno. Il militare avrebbe garantito di “sistemare” le irregolarità nella contabilità di alcune cooperative. Il tutto per avere in cambio l’assunzione di due persone a lui vicine come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Finanziere sospeso a Salerno, le irregolarità

Nelle scorse ore per il sottufficiale della guardia di finanza di Salerno è scattato un provvedimento in esecuzione ad una ordinanza di applicazione della misura cautelare di sospensione dal pubblico esercizio per la durata di un anno. Il provvedimento riguarda un luogotenente in servizio presso il Nucleo di polizia economica e finanziaria di Salerno.

Le indagini

Stando a quanto è emerso dalle indagini, sul finanziere penderebbe l’accusa di induzione indebita a dare o promettere utilità. In particolar modo – impegnato nella verifica della regolarità di alcuni subappalti per l’affidamento del servizio di accoglienza per gli immigrati – avrebbe riscontrato alcune gravi irregolarità, proponendo all’imprenditore di “mettere a posto” la situazione, chiedendo però l’assunzione di due suoi conoscenti.

Articoli correlati

Back to top button