Salerno: identificato il cadavere della donna trovata morta sulla zona industriale

SALERNO. Le attività investigative delegate dalla Procura della Repubblica di Salerno alla Squadra Mobile hanno permesso di identificare, anche con l’aiuto del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (Interpol), il cadavere della donna rinvenuta nella zona industriale di Salerno nei giorni immediatamente precedenti la fine dell’anno 2015. La donna, cittadina rumena originaria di GALATI, vicino […]

SALERNO. Le attività investigative delegate dalla Procura della Repubblica di Salerno alla Squadra Mobile hanno permesso di identificare, anche con l’aiuto del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (Interpol), il cadavere della donna rinvenuta nella zona industriale di Salerno nei giorni immediatamente precedenti la fine dell’anno 2015.

La donna, cittadina rumena originaria di GALATI, vicino alla frontiera con la Repubblica di Moldavia e l’Ucraina, corrisponde al nome di RIPA Alina Roxana, 34 anni di età.

Le attività d’indagine continuano, seguendo una pista ben definita, e sono tutt’ora coperte dal massimo riserbo.

Chiunque avesse informazioni utili per gli investigatori potrà contattare la Questura di Salerno al numero unico di emergenza “112” chiedendo di parlare con i poliziotti della Squadra Mobile.

TAG