Politica

Salerno scende in piazza per dire “no” alla condanna di Mimmo Lucano: “Se è un criminale, lo siamo tutti”

Anche Salerno scende in piazza per dire "no" alla condanna di Mimmo Lucano, i candidati di Salerno di tutti si sono ritrovati oggi

Anche Salerno scende in piazza per dire “no” alla condanna di Mimmo Lucano, i candidati di Salerno di tutti si sono ritrovati oggi pomeriggio al porticciolo di Pastena per discutere anche del sistema accoglienza della nostra città.

Salerno in piazza per Mimmo Lucano, incontro a Pastena

“La condanna a Mimmo Lucano giunge inaspettata e dolorosa. 25 anni di propaganda razzista spingono il paese a specchiarsi nell’abisso: è il momento di ribellarsi civilmente a tutto questo. Salerno di Tutti è ora e sempre con il sindaco dell’accoglienza. Se Lucano è un criminale lo siamo tutti”, si legge nella nota diramata.

Perché Mimmo Lucano è stato condannato?

La sentenza emessa dal tribunale di Locri nei confronti di Lucano è quasi il doppio degli anni di pena chiesti dalla pubblica accusa (7 anni e 11 mesi). Lucano era imputato di associazione per delinquere, abuso d’ufficio, truffa, concussione, peculato, turbativa d’asta, falsità ideologica e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Articoli correlati

Back to top button