Salerno, morì al passaggio a livello: condannato l’autista

passaggio-al-livello

Alla guida del camion della nettezza urbana urtò la sbarra del passaggio a livello a Fratte causando la morte di una 74enne

SALERNO. Alla guida del camion della nettezza urbana urtò la sbarra del passaggio a livello causando la morte di una 74enne. I giudici hanno condannato a due anni l’autista del mezzo mentre il pubblico ministero ne aveva chiesti tre. I fatti risalgono al 2010 e la tragedia si consumò a Fratte.

Salerno, morì al passaggio a livello a Fratte: condannato l’autista

La vittima, 74 anni, si stava recando al cimitero e stava attraversando il passaggio a livello, quando è transitò un camion della nettezza urbana che urtò  accidentalmente una delle due sbarre, spezzandola. La sbarra si abbatte violentemente sull’anziana uccidendola sul colpo.

La vittima, Anna De Rosa, 74 anni, morì sul colpo, una volta colpita dalla pesante sbarra. Sull’incidente fu aperta un’inchiesta.

Secondo una prima ricostruzione effettuata da polizia municipale e polizia ferroviaria, sembrerebbe che non ci fosse alcuna anomalia nel funzionamento dell’impianto semaforico, nè nel sistema di chiusura automatico delle barriere di sicurezza, mentre le responsabilità sarebbero da addebitarsi
all’autista del mezzo, fu ascoltato dagli inquirenti, insieme con altre persone che si trovavano nei pressi del passaggio a livello al momento dell’incidente.


Fonte: Le Cronache

TAG