Cronaca

Cena della libertà a Salerno: tensioni nella protesta dei commercianti in piazza Amendola

Diversi striscioni sotto stati affissi sotto Palazzo di Città tra cui uno che recita: “La politica uccide più del Covid”

Una nuova protesta contro le restrizioni imposte da Governo nazionale e Regione Campania per i locali è in corso nella centrale Piazza Amendola. “La cena della libertà” con tavoli e posti a sedere allestiti dai gestori dei locali della movida e dei commercianti di Salerno. Ad organizzare l’iniziativa l’Associazione Commercianti per Salerno.

Proteste a Salerno: la manifestazione di oggi

Nonostante le raccomandazioni del sindaco Vincenzo Napoli sul numero dei partecipanti all’iniziativa, decine e decine di esercenti si sono ritrovati nel cuore della città. Come riporta SalernoToday, “Viva la libertà”, “Chi non ha mai avuto fame non capisce il digiuno” sono solo alcuni degli slogan recitati dai manifestanti.

Diversi striscioni sotto stati affissi sotto Palazzo di Città ed uno recita: “La politica uccide più del Covid”. Qualche momento di tensione si è registrato, per motivi in corso di accertamento, tra alcuni commercianti, tanto da rendere necessario l’intervento della Polizia. Gli agenti sono intervenuti anche per la presenza di pizzette sul banchetto che, per le nuove normative anti-Covid, non si possono consumare stando uno accanto all’altro.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto