Salerno: dopo lo scandalo corruzione, De Luca junior torna alla riscossa

de-luca

Dopo un anno e mezzo dalle dimissioni, il secondogenito del governatore, Roberto De Luca, prepara il suo ritorno coon una scuola politica a Salerno

Dopo un anno e mezzo dalle dimissioni, il secondogenito del governatore, Roberto De Luca, prepara il suo ritorno. Con una scuola politica a Salerno dedicata ai giovani amministratori e un libro sull’inchiesta giudiziaria che lo costrinse a lasciare, alla vigilia delle ultime Politiche, la poltrona di assessore al Bilancio a Salerno.

Il ritorno di De Luca junior

Roberto De Luca nel 2018, finì nella bufera per un servizio di Fanpage. Ne nasce un’inchiesta della procura di Napoli che lo indaga per corruzione poiché è registrato mentre discute con un soggetto presentatosi come un imprenditore di smaltimento di ecoballe. È un terremoto che investe anche i vertici della Sma Campania e la partecipata della Regione guidata da suo padre Vincenzo

L’inchiesta è ancora in mano alla procura di Napoli (che deve decidere se rinviarlo a giudizio o stralciare la sua posizione) ma l’ex assessore lavora per tornare in pista dopo la sosta prolungata ai box.

La scuola politica

Per ora però Roberto, 36 anni professione commercialista, ha organizzato la scuola politica che aprirà subito dopo la pausa estiva. Una quattro giorni ai primi di settembre, organizzata da Articolo 41, l’associazione da lui fondata, in cui verranno approfondite 4 aree tematiche: pubblica amministrazione, economia e sviluppo, Europa e comunicazione. Ed ogni giornata di confronto è strutturata con lezioni e chiusa con una testimonianza di un politico di primo piano. rte».

TAG