Cronaca

Salerno, Ruggi: dipendente "fantasma". Sei mesi assente a lavoro: licenziato

SALERNO. Dopo circa 6 mesi di assenza sul posto di lavoro è scattato il provvedimento di licenziamento per un operatore socio sanitario impiegato in sala operatoria nel reparto dell’Unità operativa di Ortotraumatologia dell’ospedale Ruggi D’aragona di Salerno.
Come riporta il giornale La Città di Salerno, in tutti questi mesi il dipendente non ha mai dato notizie di sé, né ha mai risposto alle sollecitazioni al rientro inviategli dall’azienda. L’azienda ha avvisato il dipendente che a suo carico sarebbe stato avviato un procedimento disciplinare, invitandolo a presentarsi in’audizione, per giustificare la sua assenza prolungata.  Il dipendente da giugno fino a lunedì 17 ottobre ha protratto un’assenza ingiustificata.
Così, su iniziativa del dirigente Mario Forlenza, la Commissione di disciplina ha emesso il provvedimento di licenziamento. Il lavoratore, assunto da anni a tempo indeterminato, a volte si presentava anche due ore dopo il cambio turno ed inoltre spesso si dava malato.
Nonostante il suo atteggiamento nei confronti dei colleghi di reparto e i suoi continui ritardi ingiustificati, non ha mai subito negli anni alcuna conseguenza.
Secondo quanto riportato dal giornale la città il dipendente avrebbe avuto un’altro impiego questo avrebbe causato questo continuo ritardo le sue continue assenze sul posto di lavoro. Nessun collega ha sue notizie da giugno scorso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button