Cronaca

Salerno, sequestrata maxi-rete da pesca “abusiva” al porticciolo di Santa Teresa

Salerno, sequestrata una rete da pesca al porticciolo di Santa Teresa. Era utilizzata in un'area in cui la pesca non è consentita

Sequestrata una rete da pesca Salerno. Nella tarda mattinata di oggi, lunedì 29 marzo, i militari della Guardia Costiera di Salerno a bordo di una motovedetta hanno rinvenuto in mare e sottoposto a sequestro una rete da pesca di circa 100 metri posizionata abusivamente all’ingresso del porticciolo di Santa Teresa.


salerno-sequestrata-rete-pesca-porticciolo-santa-teresa


Salerno, sequestrata una rete da pesca al porticciolo di Santa Teresa

La rete, segnalata con galleggianti non conformi alla normativa vigente, si trovava in prossimità dell’imboccatura del porticciolo, in una zona dove l’attività di pesca non è consentita. I controlli della Capitaneria di porto di Salerno, diretti a verificare il rispetto delle direttive nazionali e comunitarie in materia di pesca, continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni.


salerno-sequestrata-rete-pesca-porticciolo-santa-teresa


I controlli proseguono

I militari saranno impegnati nell’attività ispettiva con mezzi navali e pattuglie terrestri per controllare ogni fase della filiera della pesca: dalla cattura al consumo finale.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button