Salerno, è il giorno del ricordo: 21 anni fa la tragedia del treno in cui persero la vita quattro giovani

salerno-tragedia-treno-piacenza-24-maggio-1999

Salerno onora le vittime della tragedia del treno di Piacenza. Il 24 maggio del 1999 morirono Vincenzo Lioi, Ciro Alfieri, Giuseppe Diodato e Simone Vitale

Salerno ricorda la tragedia del treno proveniente da Piacenza. Il 24 maggio del 1999, esattamente 21 anni fa, quattro giovani tifosi della Salernitana persero la vita nel treno di ritorno da Piacenza dove il giorno prima la squadra granata pareggiò retrocedendo così in Serie B. 

Salerno, 21 anni fa la tragedia del treno di Piacenza

La strage della galleria Santa Lucia, occorsa la mattina del 24 maggio 1999, venne causata dall’incendio del treno 1681, proveniente da Piacenza e diretto a Salerno, all’interno della Galleria Santa Lucia della linea ferroviaria Napoli-Salerno; l’incendio venne provocato da ultras della tifoseria salernitana e causò la morte di 4 persone e il ferimento di altre.

Le vittime

In quel rogo persero la vita Vincenzo Lioi, di 15 anni; Ciro Alfieri, di 16 anni; Giuseppe Diodato e Simone Vitale, di 23 anni. Nove persone vennero ricoverate per le ferite, mentre due agenti furono intossicati dal fumo dell’incendio.

Il ricordo

In città, nella tarda serata di ieri, sono apparsi striscioni in diversi punti della città: “21 anni sono passati, i ricordi non verranno mai cancellati… Simone, Ciro, Peppe ed Enzo mai sarete dimenticati!”. In mattinata l’assessore allo Sport del Comune di Salerno, Angelo Caramanno, si recherà al cimitero di Brignano per deporre un fascio di fiori sulle tombe dei quattro angeli granata. La Salernitana invece ha deciso di intitolare i tre campi e la Sala Stampa del C.S. “Mary Rosy” a Ciro, Enzo, Peppe e Simone.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG