Cronaca

Ponte dell’Immacolata, Salerno presa d’assalto dai turisti

Non sono mancati, purtroppo, i disagi, tra traffico e rifiuti

Boom di turisti a Salerno per il giorno dell’Immacolata. Tantissime le persone arrivate da altre regioni, in particolar modo dal Lazio, dalla Basilicata, dalla Calabria, dalla Puglia, dal Veneto e dal Piemonte. Tutti venuti per trascorrere il lungo ponte dell’Immacolata a Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Salerno, boom di turisti per il ponte dell’Immacolata

I leccesi Marcella e Barbara Fusco hanno raccontato: “Luci o non Luci per noi ormai è diventata una tradizione. Sono anni ormai che abbiamo questo appuntamento fisso e anche se le installazioni sono molto simili a quelle degli anni precedenti, siamo felici di trascorrere qualche giorno qui e di tuffarci nell’atmosfera natalizia, soprattutto quest’anno, che pare non riuscire a riservare nessuna bella sorpresa”. Già dalle prime ore del mattino, il centro cittadino è stato preso dall’assalto. Ne hanno beneficiato i bar, tra colazioni e apertivi. File anche nei negozi, con i turisti intenti a comprare souvenir, regali di Natale e non solo.

I disagi

Non sono mancati, purtroppo, i disagi. Traffico in tilt, parcheggi pieni e il solito fenomeno della sosta selvaggia, da via Roma a largo Plebiscito. E ci sono anche turisti che segnalano: “Abbiamo dovuto fare lo slalom tra i sacchetti di spazzatura. Il centro storico è tanto bello quando mal curato ed è un peccato che sia così durante una manifestazione che riesce ad attrarre l’attenzione di grandi e piccoli, nonostante l’offerta non sia paragonabile a quella degli anni scorsi” hanno raccontato Michela Fiorillo e Giusy Santoro, arrivate da Bari.

Articoli correlati

Back to top button