Cronaca

Salerno, venduta la casa delle femministe “Spazio Donna”

SALERNO. I locali “Spazio donna” non appartengono più al Comune di Salerno.

Infatti ieri, quando si sono aperte le buste all’asta, per vendere una serie di beni immobili è arrivata un’offerta importantissima e difficile da rifiutare.

“Emmedue sas” di Carmela Motta” con sede a via Acquasanta che si occupa proprio di locazione immobiliare di beni propri o in leasing. L’offerta è stata di 826mila euro mentre i tecnici di Palazzo di Città avevano stimato il valore di quei locali a 780mila euro. La notizia ha lasciato perplesso coloro che per anni hanno animato quello spazio.

Uno spazio che nel 1980 fu occupato per la prima volta da un gruppo di giovani donne, attive in politica, decise di occupare quei locali a piazza Vittorio Veneto e di trasformarli in un luogo dove poter esprimere liberamente le loro idee.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button