Cronaca

Scafati, picchiava madre e nonna per avere la paghetta: in carcere

SCAFATIScafati, picchiava madre e nonna per avere la paghetta: in carcere un ragazzo di 21 anni. Dovrà rispondere di maltrattamenti e tentata estorsione e consumata nei riguardi della madre e della nonna.

Picchiava madre e nonna per avere la paghetta

Nei primi mesi del 2017, il 21enne avrebbe minacciato e aggredito con violenza le due donne al fine di ottenere denaro. Le richieste, continue, mettevano la sua famiglia in condizioni di disagio e difficoltà. I soldi che spesso entrambe dovevano corrispondergli ogni giorno andavano dai dieci ai venti euro.

Dopo la richiesta di giudizio immediato presentato dalla procura di Nocera Inferiore, il 21enne è finito a processo, con inizio fissato per il prossimo settembre. La denuncia, arrivata al culmine dell’ennesimo litigio violento tra le mura familiari, costò al ragazzo la massima custodia cautelare.

Articoli correlati

Back to top button