Curiosità

Serie C, pareggio tra Cavese e Ternana: un punto d’oro per i metelliani

Serie C, pareggio tra Cavese e Ternana: un punto d’oro per i metelliani. La partita termina 1 a 1 e decidono le reti di Maza e Kucich.

Finisce in pareggio la partita tra Cavese e Ternana

Nell’ultima gara del girone d’andata la Cavese di Campilongo strappa al al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia un punto decisivo contro la temibile Ternana di Fabio Gallo (squadra che fuori casa aveva conquistato ben 20 punti,prima in classifica nel rendimento esterno insieme al Bari ).

Campilongo privo dello squalificato Rocchi e dell’infortunato Bisogno in porta, si schierava con il 3-5-2, con Marzorati e Bulevardi al ritorno tra i titolari dopo gli acciacchi fisici e con Addessi che si rivedeva dal primo minuto dopo molte gare. In porta il friuliano Kucich. Gallo invece si schierava con 4-3-1-2, in porta Marcone e non Tozzo, out Paghera, in avanti l’artigliera pesante , con Partipilo Marilungo e Ferrante.

Primo tempo

Il primo tempo parte in sordina con le due squadre che si studiano, al 6’ tiro di Matera che finisce al lato, al 25’ ci provava Ferrante dalla distanza che trovava la risposta di Kucich che deviava in corner. Al 30’ Parodi in velocità serviva Damian che da posizione defilata crossava, il pallone viene deviato da Favasuli che beffa Kucich per lo 0 a 1 .

Dopo il vantaggio ospite Campilongo è costretto al primo cambio, al 39’ esce Matera per infortunio dentro Russotto. Proprio quest’ultimo, che entra bene nel match, al 42’, l’ex del Napoli, va al tiro che veniva murato da Parodi che deviava in angolo,gli aquilotti protestano vibramente per un rigore su un tocco irregolare di Parodi in area di rigore ma l’arbitro Vigile di Cosenza lasciava correre.

Al 45’ i metelliani pervenivano al pareggio con un eurogol ,il primo in questo campionato di Sainz-Maza, che con un bellisssimo tiro in diagonale non lasciava scampo al portiere ospite Marcone. Dopo l’1 a 1 i metelliani hanno un’altra ocassione pericolosa in recupero subito dopo con Nunziante che servito da Russotto andava alla conclusione che per poco andava fuori.

Il secondo tempo

Nella ripresa la Ternana spinge alla ricerca dell’intera posta in palio, ma al 51’ la Cavese ha un’altra ottima ocassione con Russotto entrato molto bene in partita con un tiro che si perdeva di poco a lato. Al 62’ ci provava Marilungo servito da Salzano ma Kucich era attento. Subito dopo Gallo inseriva altri due pezzi da novanta dentro Vantaggiato e Defendi per Marilungo e Salzano.

Al 64’ Vantaggiato da poco entrato andava in rete ma era in  offside. Campilongo al 65’ inseriva Lulli al rientro dopo tanti mesi dall’infortunio e il giovane Spaltro. Al 68’ conclusione dal limite di Bulevardi che terminava fuori. Al 76’ l’episodio determinante della partita, con Marzorati che al rientro dopo molte gare atterrava in area di rigore Ferrante, penalty e ammonizione per l’ex difensore della Juve Stabia, dagli undici metri si presenta Partipilo ma Kucich neutralizzava il calcio di rigore salvando i suoi dal 2 a 1 per gli umbri.

Nel finale la Cavese avrebbe la possibilità di fare bottino pieno con El Ouazni che aveva rilevato Germinale, che lanciato a rete in diagonale a tu per tu con Marcone trovava la pronta risposta del portiere degli umbri. Dopo 4’ di recupero i metelliani ottengono un punto prezioso ed importante contro una delle migliori squadre del torneo, chiudendo il girone d’andata con 22 punti conquistati in 19 partite giocate.

La classifica delle due squadre

Ternana momentaneamente seconda a quota 37 punti a ben 9 dalla Reggina prima. Prossimo turno per la squadra di Campilongo: sabato 21 dicembre, ore 14,30, stadio “Viviani” di Potenza, AZ Picerno-Cavese prima giornata di ritorno.

Il tabellino

CAVESE (3-5-2): Kucich; Matino, Marzorati, Favasuli(K); Nunziante, Bulevardi, Castagna (65′ Lulli), Matera (39′ Russotto), Addessi (65′ Spaltro); Sainz Maza (74′ El Ouazni), Germinale (74′ Di Roberto).
A disp.: Paduano, Nunziata, Polito, D’Ignazio, De Rosa, Marzupio, Guadagno.
Allenatore: Salvatore Campilongo.

TERNANA (4-3-1-2): Marcone; Parodi, Suagher, Celli, Mammarella(K); Salzano (62′ Defendi), Palumbo, Damian (85′ Furlan); Partipilo; Marilungo (62′ Vantaggiato), Ferrante.
A disp.: Tozzo, Iannarilli, Diakité, Bergamelli, Nesta, Russo, Paghera, Torromino, Sini.

Allenatore: Fabio Gallo.

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza (Torresan-Ceolin)

Marcatori: 30′ Damian (T), 45′ Sainz Maza (C)

Ammoniti: Bulevardi (C), Suagher (T), Celli (T), Marzorati (C), Mammarella (T)

Note: Kucich ha parato un calcio di rigore a Partipilo al 77′. Calci d’angolo 4 a 3 per la Ternana. Recupero: pt.2’ ; st 4’.


Foto: Mario Ferrantino Cosenza

Articoli correlati

Back to top button