Sindaco di Pontecagnano condannato, parla Sica: «Sono sereno»

allarme furti, controlli

In seguito alla sua condanna a dieci mesi per diffamazione, avvenuta nella giornata di ieri, nel corso del processo sulla Loggia P3 il sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica, è intervenuto sulla questione con la sua dichiarazione

PONTECAGNANO FAIANO. In seguito alla sua condanna a dieci mesi per diffamazione, avvenuta nella giornata di ieri, nel corso del processo sulla Loggia P3 il sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica, è intervenuto sulla questione con la sua dichiarazione.

Sindaco di Pontecagnano condannato: le sue parole

Ecco, come riporta Il Mattino, le parole del sindaco.

«Indipendentemente dalla condanna e dal prosieguo del processo, ero e resto sereno rispetto a una vicenda di cui mi sono assunto, sin da subito, le mie responsabilità.

“Ho pagato un prezzo altissimo”

È una esperienza che mi ha sicuramente segnato profondamente. Ho pagato un prezzo altissimo in termini umani più che politici, ma nutro la consapevolezza che questa storia mi abbia aiutato molto a migliorarmi e a crescere.».

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG