Cronaca

Eboli, giro di soldi sporchi ‘ripuliti’: spunta un quinto negozio sospetto

Soldi sporchi ad Eboli, un quinto negozio nel mirino degli inquirenti insospettiti dalle relazioni della titolare del contratto d'affitto

Proseguono le indagini sul giro di soldi sporchi ad Eboli. Nel mirino degli inquirenti è finita un’altra attività commerciale che sarebbe stata utilizzata per riciclare denaro sporco. Soldi provenienti da attività illecite come lo spaccio di droga.

Soldi sporchi ad Eboli, si indaga su un altro negozio

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città, si tratta della quinta attività commerciale finita nel mirino degli investigatori. Carabinieri e vigili urbani sono stati insospettiti dal fatto che la donna che ha firmato il contratto di affitto del locale – una incensurata – è l’ex moglie di un uomo relegato al 41 bis. Ora invece avrebbe una relazione con un pregiudicato di Eboli.

Articoli correlati

Back to top button