Stazione Eni a Sala Consilina: a fine luglio la svolta

Svolta positiva entro la fine del mese di luglio

SALA CONSILINA. Si attendono ancora notizie sulla soluzione della vertenza degli 11 dipendenti dell’area di servizio di Sala Consilina Sud sulla A3 che da due mesi sono senza lavoro e in presidio presso l’area che rimane chiusa.

Il problema è duplice: da una parte questi dipendenti che da gennaio non percepiscono stipendio e ora sono anche disoccupati e dall’altra gli automobilisti e gli utenti dell’autostrada che trovano chiuso un’area di servizio in una posizione strategica per la Salerno-Reggio Calabria.

Ha annunciato oggi a Radio Alfa una svolta positiva, entro la fine del mese di luglio, il segretario generale della Filcams-Cgil di Salerno, Tonino Greco, che segue la trattativa fra l’Eni, proprietaria dell’area, e il nuovo gestore che dovrà rilevare attività e dipendenti.

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/chiusura-stazione-eni-di-sala-consilina-protesta-dei-dipendenti/

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG