Cronaca

Cava, muore sgozzato a casa della fidanzata: ascoltati i familiari, sequestrati telefono e pc

Suicidio a Cava de' Tirreni: sequestrati il pc ed il telefono di Alfonso Fasano. Il giovane è stato trovato sgozzato a casa della fidanzata

Suicidio a Cava de’ Tirreni, ragazzo morto dopo essere stato trovato con ferite alla gola in casa dalla fidanzata: nelle ore successive alla tragedia sono stati ascoltati i genitori della ragazza e sequestrati telefono e pc del 26enne. Si sta cercando di capire cosa avrebbe spinto Alfonso Fasano al suicidio. Al momento le testimonianze ed i riscontri sembrano condurre alla pista del gesto estremo.

Cava, ragazzo trovato morto in casa dalla fidanzata: le indagini

Sabato sera Alfonso e la fidanzata sono a lavoro nell‘agriturismo del padre di lui. Alla chiusura, il giovane riaccompagna la ragazza a casa a San Giuseppe al Pozzo e decide di restare lì a dormire. Secondo le prime ricostruzioni, poco prima delle 7 il 26enne, in preda ad raptus, sarebbe andato in cucina ed avrebbe preso un coltello per mettere in atto il gesto estremo. Il padre della fidanzata, accortosi della situazione, non sarebbe riuscito a fermarlo.

I soccorsi

Sul posto, come riporta Il Mattino, sono giunti i sanitari del 118 che hanno trasportato il ragazzo in ospedale dove è morto poco dopo. L’intera comunità è sotto shock per la notizia. Il giovane era molto conosciuto anche perché la sua famiglia è proprietaria di uno storico agriturismo.

Articoli correlati

Back to top button