Cronaca

Suicidio in ospedale, si lancia dal terzo piano: morto Ettore Sacco Zinno

POLLA. Si lancia dal terzo piano dell’ospedale di Polla, muore Ettore Sacco Zinno, 47enne di Buccino. Il dramma ieri mattina, intorno alle ore 8. L’uomo, per cause ignote, ha deciso di farla finita. Sposato e con un figlio, Ettore Sacco Zinno era ricoverato nel reparto di chirurgia per un lieve trauma cranico dovuto alla caduta da una scala.

Suicidio in ospedale, si lancia dal terzo piano: morto Ettore Sacco Zinno

Poco prima delle otto di ieri, si è diretto nella stanza accanto alla sua, dove c’erano altri ricoverati, ha scavalcato il balcone e si è lanciato nel vuoto in un cortile interno del nosocomio. Un albero ha attutito la caduta e il 47enne è rimasto gravemente ferito a terra.

Immediato l’arrivo del personale sanitario dell’ospedale per le cure del caso. L’uomo è stato trasportato nel reparto di rianimazione, ma dopo pochi minuti è morto. Troppo gravi le ferite riportate in seguito al volo di oltre dieci metri. Sul posto i carabinieri della compagnia di Sala Consilina guidata dal capitano Davide Acquaviva.

Le indagini

Sono stati ascoltati infermieri e medici del reparto e anche il direttore sanitario, Luigi Mandia. Dall’ospedale nessuna dichiarazione ufficiale. La dinamica appare chiara e non ci sono dubbi sul suicidio. La salma di Zinno è stata sottoposta a sequestro nella camera mortuaria dell’ospedale di Polla a disposizione delle autorità giudiziaria per l’eventuale autopsia o verifica esterna del cadavere. Anche le cartelle cliniche potrebbero finire nel mirino degli inquirenti.


Fonte: il Mattino

Articoli correlati

Back to top button