Cronaca

Terrorismo, jihadista catturato a Battipaglia: vita da irregolare nella Piana del Sele

Terrorismo, chi è il giovane jihadista catturato in provincia di Salerno? Abderrahman Afia è stato individuato a Battipaglia

Terrorismo, chi è il giovane jihadista catturato in provincia di Salerno? Abderrahman Afia, marocchino di 29 anni, è stato individuato a Battipaglia, incastrato dal wi-fi di un bar in località Lido Lago. Il fascicolo ora è stato trasferito a Roma, al ministero della Giustizia che dovrà autorizzare l’estradizione. Abderrahman Afia è accusato di associazione a delinquere finalizzata alla preparazione ed alla commissione di atti di terrorismo, detenzione illegale di armi da fuoco, attività collettiva avente fine di attentare l’ordine pubblico e raccogliere fondi per il finanziamento di atti di terrorismo.

Jihadista catturato in provincia di Salerno: chi è Abderrahman Afia

Abderrahman Afia è rinchiuso nel carcere di Fuorni. Secondo le autorità marocchine, avrebbe ricoperto posizioni di comando nelle roccaforti del Daesh nell’arena siro-irachena. A Battipaglia era conosciuto con il nome di Amin. Il 29enne conduceva una vita da irregolare: senza fissa dimora, aveva occupato, insieme ad altri clandestini come lui, un residence abbandonato sulla spiaggia. Come riporta Il Mattino, Abderrahman Afia non conosceva bene l’italiano e avrebbe una moglie ed un figlio in Marocco.

 

Articoli correlati

Back to top button