Torna l’ora solare: nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre lancette indietro di un’ora

ora legale ora solare

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre 2018 dovremo ricordarci di spostare le lancette indietro di un'ora. Dormiremo un'ora in più

Si torna all’ora solare a fine ottobre. Il cambio è previsto nell’ultimo weekend del mese. Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 ottobre 2018 dovremo ricordarci di spostare le lancette indietro di un’ora. Il cambio prevede questo cambiamento di orario in notturna: dalle 3 di notte alle ore 2.

Torna l’ora solare

Guadagneremo un’ora di sonno, ma vedremo di meno il sole quando usciremo dagli uffici dopo il lavoro. Come effetto, al mattino ci sarà più luce mentre alla sera il sole tramonterà prima.


ora_solare-680x365_c


Perché cambia l’ora?

In primavera si passa all’ora legale per ottimizzare l’uso della luce solare e consumare meno energia elettrica. Portando le lancette avanti ci svegliamo tutti un’ora prima e in questo modo sfruttiamo maggiormente la luce naturale del mattino e guadagniamo un’ora di luce per la sera, accendendo le luci più tardi.

Quando i giorni si accorciano, in autunno inoltrato, ritorniamo invece all’ora solare.

La legge che ha introdotto l’ora legale

Nel 1916 una legge ha introdotto in Italia l’ora legale per la prima volta e nel secolo scorso la sua durata è stata ripetutamente modificata, finché nel 1996 è stata fissata a 7 mesi. In passato venivano fissati ogni anno dei giorni diversi per il cambio dell’ora, ma oggi il processo è più semplice e le date sono sempre le stesse: passiamo all’ora legale nella notte dell’ultima domenica di marzo e torniamo all’ora solare l’ultima domenica di ottobre. Torneremo quindi all’ora legale nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo 2019.


ORA_LEGALE


Addio all’ora legale?

Il presidente della Commissione EuropeaJean-Claude Juncker ha proposto di mettere fine all’obbligo del passaggio tra ora solare e legale e viceversa. Ogni Stato, secondo la sua proposta, dovrebbe decidere se adottare l’orario solare tutto l’anno oppure quello legale. Se la proposta verrà approvata sia del Parlamento che dei Paesi membri, i governi dovranno scegliere in aprile tra ora legale e ora solare. Nel mese di ottobre dell’anno prossimo, avverrà quindi l’ultimo cambio di ora per coloro che avranno optato per l’ora solare.

TAG