Cronaca

Vietri sul mare, operatore ecologico evade per la seconda volta: finisce in carcere

Vietri sul Mare, i Carabinieri della Stazione locale hanno dato esecuzione a un ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dell’operatore ecologico già arrestato per evasione.

Vietri sul Mare, evade dai domiciliari per la seconda volta: finisce in carcere

Il soggetto in questione è il medesimo già arrestato e sottoposto ai domiciliari il 24 agosto.

Il caso

Nel pomeriggio del 24 agosto scorso i militari della dipendente Stazione Carabinieri di Vietri sul mare hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari, emessa dal tribunale di Salerno, a carico di F.A.R. classe 71 vietrese nato a Cetara, operatore ecologico, già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per i reati di minaccia a PU, lesioni e porto abusivo di oggetti atti a offendere.

L’aggravamento della misura scaturisce da molteplici violazioni alle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria ed a gravi comportamenti antisociali tenuti dal soggetto in questione nel periodo di applicazione della misura cautelare meno afflittiva.

L’evasione

Nella tarda serata del 26 agosto, i militari della dipendente Stazione Carabinieri di Vietri sul mare hanno arrestato in flagranza di reato per evasione F.A.R., classe 71, vietrese nato a cetara, operatore ecologico, pregiudicato.

Il soggetto, benché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari veniva individuato dai carabinieri all’interno di una pizzeria della nota località balneare. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Fuorni.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button