Cronaca

Chiede rapporto gratis a prostituta, arrestato denuncia carabiniere e vigile urbano: “Non è stato picchiato”

Vigile urbano di Eboli accusato di aver picchiato un uomo arrestato lo scorso anno. Archivato il procedimento anche nei confronti del vigile

È stato archiviato il procedimento nei confronti di un vigile urbano di Eboli ed un carabiniere di Santa Cecilia, accusati di lesioni personali da un 54enne residente negli Alburni arrestato l’anno scorso sul litorale di Campolongo.

Archiviato procedimento per vigile urbano di Eboli e carabiniere di Santa Cecilia

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città, il gip del tribunale di Salerno ha respinto l’opposizione del denunciante, decidendo così di non procedere nei confronti del militare e dell’agente della Municipale.

L’accusa

L’accusa nasce dopo un arresto avvenuto lo scorso anno sul litorale di Campolongo. L’uomo, fermato in stato di ebbrezza durante un’attività di controllo della zona, viene invitato dagli agenti a seguirli nella caserma di Santa Cecilia rifiutandosi di fornire le proprie generalità dopo essere stato sorpreso a chiedere un rapporto sessuale gratis ad una prostituta.

Gli agenti hanno successivamente riferito che il 54enne barcollava e che avrebbe tentato di sferrare un cazzotto al sottoufficiale. Viene arrestato e due mesi dopo querela agente e militare riferendo di essere stato colpito con un pugno e che gli era stata calpestata una mano.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto