Pallanuoto, l’Italia sul tetto del mondo grazie al salernitano Dolce

Vincenzo-Dolce-pallanuotista-Salerno

Vincenzo Dolce, il pallanuotista di Salerno sul tetto del mondo. Il salernitano ha partecipato alla vittoria della medaglia d'oro in Corea del Sud

Il salernitano Vincenzo Dolce sul tetto del mondo. Il pallanuotista salernitano classe ’95 è stato tra i protagonisti della vittoria raccolta dall’Italia a Gwangju nella finale iridata del torneo di pallanuoto maschile.

Vincenzo Dolce orgoglio salernitano

Gli azzurri si sono imposti per 10-5 sulla Spagna conquistando la medaglia d’oro. Fondamentale l’apporto di Dolce, autore di una doppietta

Il Settebello è campione del mondo. A Gwangju, nella finale iridata del torneo di pallanuoto maschile, l’Italia ha battuto 10-5 la Spagna e ha conquistato la medaglia d’oro. Per gli azzurri è il quarto titolo mondiale dopo Berlino 1978, Roma 1994 e Shanghai 2011.

Per l’Italia si tratta della quarta medaglia d’oro conquistata nella rassegna iridata coreana, dopo le tre arrivate nel nuoto a stile libero grazie a Simona Quadarella nei 1500, Gregorio Paltrinieri negli 800 e Federica Pellegrini nei 200.

TAG