Curiosità

WhatsApp: ecco come entrare e leggere le chat di nascosto

WhatsApp è ormai il servizio di messaggistica istantanea più diffuso al mondo. Nonostante Facebook abbia confermato recentemente al Parlamento europeo che non intende rinunciare ad incrociare i dati con WhatsApp, gli utenti non sembrano preoccuparsene. Eppure, molti si sentono letteralmente schiavi delle chat e dei vari gruppi da gestire. Esiste però un modo per evitare di farsi intercettare e di leggere, contemporaneamente, i messaggi che arrivano.

Come leggere chat WhatsApp offline

Quando un utente entra su WhatsApp, tutte le persone loggate in quel momento lo sapranno. Questo grazie a passati aggiornamenti della piattaforma di messaggistica istantanea.

Sotto il nome dell’utente, infatti, apparirà la dicitura “online”, e in questa maniera tutti potranno contattarvi. Non sempre però si ha voglia di chattare con amici e familiari, o magari iniziare una discussione con i colleghi di lavoro.

Molte persone quindi evitano di loggarsi a WhatsApp anche se sanno che è arrivato, o dovrà arrivare, un messaggio importante.

Quando entra, infatti, oltre alla scritta “online” verrà aggiornato anche l’ultimo orario di accesso. In altre parole, nascondersi su WhatsApp sembra davvero impossibile.

Invece esiste un trucco veramente semplice per riuscire ad entrare in chat e leggere i messaggi senza farsi notare. Per far questo non serve scaricare nessun tipo di app. Subito dopo aver ricevuto il messaggio che proprio volete leggere ma senza farsi scoprire, basterà infatti disattivare la connessione Wi-Fi. In alternativa ci si può anche disconnettere dalla rete dati. Con questo semplice trucchetto, si potranno leggere i messaggi appena ricevuti restando offline.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto