Cronaca

Affronta da solo due extracomunitari per difendere una ragazza: un eroe battipagliese

BATTIPAGLIA. Affronta da solo due extracomunitari per difendere una ragazza. Stavano provando a rubarle l’auto sulla strada provinciale tra Battipaglia ed Olevano sul Tusciano.

Ora il giovane eroe, Antonio Peduto – originario di Battipaglia, ma da anni residente a Milano – sta cercando la ragazza che ha difeso. E si è affidato al giornale L’Occhio di Salerno e Provincia per rintracciarla.

Nella notte tra lunedì e martedì scorsi, intorno alla mezzanotte, Antonio Peduto si stava recando a Battipaglia. Arrivato all’altezza di un distributore di benzina sulla strada provinciale 29, si accorge della presenza di un’auto con le luci d’emergenza accese, su un lato della carreggiata. Avvicinandosi, nota la presenza di due ragazzi di colore, giovani e dal fisico robusto, che stanno provando a tirare la ragazza fuori dall’automobile attraverso il finestrino sul lato del conducente. Con ogni probabilità, l’intento è di rubare l’auto.

È un attimo. Antonio Peduto, con un passato nelle forze dell’ordine, ferma la sua macchina e scende. Affronta da solo, a mani nude, i due extracomunitari e riesce ad allontanarli dall’auto della ragazza. Che riesce, in pochi istanti, a rimettersi alla guida e a scappare in direzione di Battipaglia.

Antonio Peduto riesce a mettere in fuga i due malviventi, aiutato anche dalle urla di un residente della zona che si affaccia dal balcone.

Ora Antonio Peduto sta cercando la ragazza che ha salvato. Come unici indizi, ricorda che guidava una Lancia Y di colore nero e che la targa inizia con le lettere “CA”.

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Back to top button