Cronaca

Angri, pubblicato l’avviso per il Centro Polifunzionale Minori

ANGRI.  Il Comune di Angri ha pubblicato l’avviso per individuare operatori per l’affidamento della gestione del Centro Polifunzionale per Minori.

Diramato l’avviso pubblico per il Centro Polifunzionale Minori ad Angri: si cercano operatori per le attività

E’ stato pubblicato dall’Ambito Territoriale S01_2 l’avviso pubblico per una indagine di mercato finalizzata ad individuare gli operatori da invitare ad una successiva richiesta di offerta sul Mepa, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per l’affidamento della gestione del Centro Polifunzionale per Minori, che ospiterà 50 persone all’interno di una struttura comunale.

Gli obiettivi del progetto puntano alla valorizzazione del protagonismo dei beneficiari attraverso l’ascolto, il sostegno alla crescita, l’accompagnamento e l’orientamento. Le attività del Centro saranno incentrate in prevalenza, su azioni a carattere ludico-ricreativo  e formativo che verranno articolate attraverso l’attivazione di appositi laboratori socio-educativi per il sostegno nelle attività scolastiche e l’incentivazione alla socializzazione ed all’integrazione sociale.

La durata del’affidamento andrà orientativamente dal 15 marzo 2019 al 31 dicembre 2019 ed il valore complessivo dell’appalto sarà orientativamente pari a 200.000,00 iva esclusa.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire all’Ambito Territoriale S01_2 entro le ore 12 del giorno 3 febbraio 2019, esclusivamente a mezzo Pec da inviarsi all’indirizzo: pianodizona.scafati@pec.it

Il sindaco dichiara: «Proseguiamo nelle nostre politiche sociali utili ad alimentare le opportunità di aggregazione e socializzazione sul territorio, con particolare riferimento alle azioni e agli interventi a sostegno dei minori. Un impegno che continua e si rafforza nella salvaguardia delle fasce deboli della città, grazie alla costanza dell’assessore Maria D’Aniello che trasforma in risultati il suo lavoro quotidiano».

Dichiarazione Maria D’Aniello, Assessore ai Servizi sociali: «Ancora un obiettivo raggiunto grazie ad un lavoro costante destinato a 50 ragazzi che potranno utilizzare i laboratori socio-educativi che fungeranno da sostegno nelle attività didattiche, agevolando il percorso scolastico, attraverso una maggiore socializzazione ed integrazione. Rispondo con i fatti, producendo risultati ed occasioni concrete per le fasce deboli della mia comunità».

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button