Cronaca

Capaccio Paestum, arrestato un esponente del clan Contini latitante da giugno

Arrestato Giuseppe Arduino, 32enne napoletano latitante ed esponente di spicco del clan Contini. L’uomo è stato tratto in arresto dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli.

Arrestato Giuseppe Arduino a Paestum

Il 32enne è stato trovato dai carabinieri all’interno di una villetta di Capaccio Paestum, in provincia di Salerno. Arduino era irreperibile dallo scorso 26 giugno quando venne data esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal Gip del Tribunale di Napoli.

L’arresto

Il gip diede esecuzione ad una ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di 126 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso.

FOTO DI REPERTORIO

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button