Assenteismo al Ruggi, minacciato sindacalista che aveva denunciato tutto

ospedale-salerno-sangue-malato-leucemia

Il sindacalista sarebbe stato avvicinato, più volte, da alcuni sconosciuti all’ interno dell’ospedale, che lo avrebbero minacciato ripetutamente

Minacce e intimidazioni a Giuseppe Cicalese il sindacalista che con le sue denunce aveva dato indirettamente il via all’ inchiesta della Procura che ha poi scoperto lo scandalo assenteismo al Ruggi.

A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola.
Il sindacalista sarebbe stato avvicinato, più volte, da alcuni sconosciuti all’ interno dell’ospedale, che lo avrebbero minacciato ripetutamente.
Sulla questione si registra anche il pensiero del presidente Bruno Ravera che, nell’ esprimere solidarietà al sindacalista, parla di licenziamento per i fannulloni sposando in pieno l’input del Ministro Madia che vuole cacciare via gli assenteisti dalle struttura pubbliche.

«Intanto al Ruggi si respira un clima teso – sempre stando a quanto riporta il quotidiano Il Mattino oggi in edicola – . I vertici dell’azienda ospedaliera universitaria avrebbero proposto al sindacalista il trasferimento a Napoli, ma al momento questa resta ancora una ipotesi».

Lo scandalo nasce da un accertamento sulla «esagerata presenza di lavoratori in orario di straordinario», partito dalla segnalazione, inoltrata alla direzione generale dell’azienda ospedaliera, dal sindacalista della Cisl Giuseppe Cicalese.

(Fonte: Salernonotizie)

TAG