Battipaglia, stipendi dei dipendenti Alba non pubblicati: chiesto l’intervento della Procura

rifiuti-sud-salerno-sindaci-battipaglia-sub-ambiti

Polemica al Comune di Battipaglia per la mancata pubblicazione degli stipendi dei dipendenti Alba: la Cisal chiede l'intervento della Procura

Polemica al Comune di Battipaglia per la mancata pubblicazione degli stipendi dei dipendenti Alba: la Cisal chiede l’intervento della Procura.

La Cisal chiede l’intervento della Procura sugli stipendi dei dipendenti Alba

Al Comune di Battipaglia monta la polemica per la mancata pubblicazione degli stipendi dei dipendenti della società partecipata Alba.

Luigi Vicinanza, sindacalsita della Cisal provinciale, contesta la decisione di non voler rendere noti i compensi dei lavoatori ed è per questo motivo che ha chiesto immediato intervento della Procura.

«Intervenga la sindaca. I cittadini meritano di avere trasparenza sui costi che sostengono con il pagamento delle tasse – ha dichirato Vicinanza – Nell’era della trasparenza è impensabile che vengano concessi determinati atteggiamenti da chi viene pagato con i soldi dei cittadini che rispettano la legge e non evadono le tasse. Per quale segreto dovrebbero rimanere sconosciuti ai più vorremmo capirlo? Perché forse c’è gente che lavora di meno di quanto guadagna? Mi piacerebbe capire cosa pensano gli altri sindacati in merito. La trasparenza deve essere garantita oltre che per legge anche per una questione di dignità verso una città che, in un passato recente, ha subito l’onta dello scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni camorristiche. Intervenga la Procura di Salerno se necessario. I battipagliesi hanno il diritto di conoscere i compensi dei lavoratori di Alba»

 

 

 

TAG