Battipaglia, tempi biblici per la delibera sul caso Alba Srl: pressing di Longo

Nel corso dell’assise civica, il consigliere Valerio Longo, chiede conto all’Amministrazione Francese di come possa essere passato tanto tempo dopo che lo stesso parlamentino produsse gli indirizzi per la società che si occupa della manutenzione e della gestione dei rifiuti

BATTIPAGLIA. Nel corso dell’assise civica tenutasi oggi, 26 marzo, il consigliere di maggioranza Valerio Longo, chiede conto all’Amministrazione Francese di come possa essere passato tanto tempo dopo che lo stesso parlamentino produsse gli indirizzi per la società che si occupa della manutenzione e della gestione dei rifiuti sul territorio comunale, richiesta proprio dei “pattisti” che fu accolta.

Rilancio e risanamento società di manutenzione e gestione dei rifiuti

Come riporta StileTv, con la sindaca impegnata in queste settimane con la scelta e la successiva nomina del nuovo amministratore, lo scorso 18 gennaio, il Consiglio intuì possibili azioni per rilancio e risanamento societario, come nuove modalità di gestione della raccolta differenziata, gestione dei parcheggi pubblici, farmacie comunali, forniture gas metano e trasporto urbano.

Ed ancora la candidatura ad essere società di gestione del ciclo dei rifiuti per il sub ambito distrettuale all’interno dell’Ato rifiuti che il Comune di Battipaglia vorrebbe creare in accordo con altri sindaci della Piana del Sele come stabilito dal consiglio comunale aperto del 16 gennaio scorso.

Le parole del “pattista”

Ha commentato così il consigliere di maggioranza Valerio Longo: «Sono passati ormai due mesi dal consiglio comunale monotematico del 18 gennaio sugli indirizzi da fornire al futuro della società Alba Srl e non si è ancora vista la pubblicazione. Tempi biblici anche sull’affidamento della consulenza all’ex sindaco Fernando Zara».

TAG