Cronaca

Camerota, arrestato dipendente comunale: il contributo del sindaco

Mario Scarpitta, sindaco di Camerota, ha avuto il ruolo importante nell’arresto di Giuseppe Occhiati: il dipendete comunale è stato arrestato per soldi in cambio di documenti.

Scarpitta e il suo ruolo al Comune: contributo prezioso del sindaco per l’arresto di Occhiati

C’è anche il prezioso contributo del sindaco di Camerota, Mario Scarpitta, dietro all’arresto di Giuseppe Occhiati, il dipendete comunale scoperto dai carabinieri dopo aver preso soldi per la consegna di un documento di identità a una cittadino rumena.

Stando alle ricostruzioni e alle indagini, nei giorni scorsi una ragazza straniera si è recata presso l’ufficio di  Occhiati per chiedere la preparazione di alcuni documenti. Proprio in quella circostanza, Occhiati le avrebbe chiesto di incontrarsi al di fuori del Comune e risolvere la cosa attraverso un pagamento.

In realtà, la giovane si sarebbe poi recata disperata dal primo cittadino, al quale aveva raccontato tutto. Per questo motivo, visti anche i recenti fatti di cronaca che vedono il Comune di Camerota protagonista in nero, Scarpitta ha sollecitato la donna a denunciare tutto.

Dopo la denuncia è scattata l’operazione che ha portato all’arresto di Occhiati, il quale era già finito nel mirino degli investigatori per il caso di corruzione che ha riguardo la vecchia amministrazione comunale.

«Ho semplicemente fatto il mio dovere. Nulla di straordinario o di eroico. Queste condotte illecite vanno fermate immediatamente. Chi lavora all’interno della Casa Comunale deve essere esempio di trasparenza, legalità e onestà. Ho ricevuto tantissime telefonate e messaggi da persone che si sono complimentate per il mio operato. Ringrazio tutti ma, a mio avviso, un plauso va fatto allo straordinario lavoro delle Forze dell’Ordine e ai Carabinieri della Stazione di Marina di Camerota, guidati dal Maresciallo Francesco Carelli, e ai militari della Compagnia di Sapri agli ordini del Capitano Matteo Calcagnile. Camerota non è il mostro che purtroppo in questi giorni ha occupato le prime pagine della cronaca. Camerota è un posto meraviglioso che combatte certi atteggiamenti e non si piega al volere di pochi». Questo il commento del sindaco Scarpitta.

Articoli correlati

Back to top button