Cronaca

Cani avvelenati ad Altavilla. Il numero continua a salire

ALTAVILLA SILENTINA. Sale a nove il numero dei cani avvelenati tra via Chiusa e via Olivella, ad Altavilla Silentina. L’ultimo caso si è verificato nei giorni scorsi e a farne le spese, purtroppo, è stato un setter.

Come racconta vocedistrada, la situazione era stata portata alla luce diverse settimane fa dagli stessi residenti delle due località altavillesi.

I cani presi di mira non sono randagi, ma animali di proprietà, chiusi nei recinti delle abitazioni in cui vivono, avvelenati con bocconi contenenti sostanze nocive. Le ipotesi sono diverse.

Il dubbio è che l’avvelenamento dei poveri animali sia opera di malintenzionati che tentano di spianarsi la strada per tornare nella zona e mettere a segno furti nelle abitazioni. C’è anche chi sostiene che a disseminare bocconi avvelenati possa essere qualcuno che intenda sbarazzarsi degli animali selvatici, come ad esempio le volpi, che di notte fanno razzie nei pollai. Per altri semplicemente si tratta di un pazzoide che non ha rispetto per i poveri amici a quattro zampe.

L’attenzione, nel frattempo resta alta. Solo nell’ultimo mese sono nove i casi accertati, con altrettanti animali domestici che, purtroppo, hanno perso la vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto