Cronaca

Tragedia a Casal Velino, disabile 17enne ha un malore e muore in riva al mare

La famiglia del 17enne, originaria di Nola, stava trascorrendo in Cilento qualche giorno di vacanza

Tragedia in spiaggia a Casal Velino, dove nella giornata di ieri domenica 26 giugno, un 17enne affetto da una grave disabilità, è morto in riva al mare. A perdere la vita è Simone Vasquez, un adolescente disabile. Stando a quanto ricostruito finora, il ragazzino era con la famiglia in riva al mare quando ha avuto un malore improvviso risultato poi fatale. La famiglia, originaria di Nola, stava trascorrendo in Cilento qualche giorno di vacanza. Il 17enne, nonostante i gravi problemi, adorava andare al mare, così i genitori lo hanno accompagnato in spiaggia per trascorrere qualche ora di relax.

Ragazzo disabile morto a Casal Velino: che cos’è successo

Come riporta anche Il Mattino, ancora non si conoscono con certezza le dinamiche dell’accaduto. Forse il 17enne quando ha avuto il malore era in acqua o comunque in riva al mare. I genitori si sono accorti subito che qualcosa non andava e lo hanno aiutato ad uscire dall’acqua. Hanno deciso poi di rientrare subito a casa e nel giro di poco tempo, la situazione è peggiorata.

I soccorsi

Immediatamente sono accorsi sul posto i sanitari del 118 che hanno provveduto a trasferire il 17enne all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Ma purtroppo per il ragazzino non c’è stato nulla da fare. Inutile ogni tentativo dei sanitari di rianimarlo. Il cuore del 17enne ha smesso di battere poco dopo il suo arrivo presso la struttura sanitaria. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri di Vallo della Lucania che hanno avviato le indagini per ricostruire le dinamiche della tragedia. Nessun dubbio: il 17enne è’ morto a seguito di un malore improvviso.

I precedenti

Nelle ultime settimane sono diversi i drammi consumatosi sulle spiagge del Cilento. A Marina di Camerota una donna 60enne originaria di Morigerati, ma residente a Firenze, è morta sulla spiaggia di Mingardo. La donna era in spiaggia col marito quando ha deciso di rinfrescarsi con un bagno in mare. Poco dopo, mentre era in acqua, è stata vista in difficoltà: gli assistenti bagnanti di uno stabilimento balneare si sono precipitati in mare, riportando a riva la 60enne, colta da un malore.

A Capaccio Paestum invece, lungo il litorale della Laura un uomo 76enne originario di Nocera Inferiore ha perso la vita a seguito di un malore in spiaggia. L’uomo si trovava in spiaggia con la moglie quando ha deciso di rinfrescarsi con un bagno in mare. Improvvisamente ha accusato un malore ed è stata la moglie a notare il corpo del marito galleggiare sull’acqua.

Articoli correlati

Back to top button