Castelluccio di Battipaglia, c’è il vincolo storico-artistico

Già avviati i lavori di messa in sicurezza

BATTIPAGLIA. La Commissione Regionale per il Patrimonio Culturale della Campania, su proposta della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Provincia di Salerno, ha sancito con D.C.R. n. 2 del 21/04/20415, l’interesse storico-artistico del “Castelluccio” di Battipaglia.

Il procedimento è stato avviato a seguito della ferma presa di posizione assunta dalla Commissione straordinaria del Comune di Battipaglia, che il  26 giugno 2014, segnalò l’ingiustificata assenza del vincolo sul bene simbolo della città di Battipaglia alla stessa Soprintendenza, che prontamente ha avviato il relativo iter. Nella relazione della Soprintendenza vengono riconosciute origini molte antiche al nucleo storico dell’immobile, le cui prime notizie risalgono al XI secolo d.C., come attestato da alcuni documenti dell’epoca, sebbene nel corso dei secoli ed, in particolare nei primi anni del Novecento, i diversi rimaneggiamenti strutturali e le sovrapposizioni di stili architettonici che caratterizzano attualmente l’intero complesso, hanno conferito allo stesso uno stile eclettico senza, tuttavia, alterarne l’interesse “culturale”

L’intervento pubblico attuato sottopone a maggiore tutela il simbolo della Città di Battipaglia, già significativo punto di riferimento per la comunità locale, ora riconosciuto ufficialmente come bene idoneo a soddisfare l’interesse della collettività. Con il coordinamento dell’ufficio tecnico del Comune di Battipaglia ed in raccordo con la Soprintendenza di Salerno, sono stati già avviati i lavori di messa in sicurezza dell’immobile a cura della società Marcovaldo srl, proprietaria dell’edificio storico.

TAG